Santa Paola

OLYMPUS DIGITAL CAMERAFino al 1950 questa Cappella era dedicata a Sant’Antonio. Ora, invece, è dedicata alla fondatrice della Congregazione della Sacra Famiglia: a Madre Paola Elisabetta Cerioli, Santa. Ella visse dal 1816 al 1865.

Fu sposa a 19 anni, madre di quattro figli, morti precocemente prima del marito. Dopo un lungo ‘travaglio spirituale’ avvia la Congregazione dei religiosi e delle religiose della Sacra Famiglia per educare i figli e le figlie orfane, annunciando la paternità e la maternità universale di Dio, così come risplende nei personaggi della Santa Famiglia.

Il carisma dei religiosi si concretizza nell’evangelizzare educando, facendosi prossimi di coloro che sono impediti di abitare il mondo. Essi operano, quindi, in centri educativi, in scuole, in parrocchie, in missioni in Brasile e in Mozambico, con lo scopo di dare ai bambini, ai ragazzi e ai giovani, come diceva la Fondatrice, una ‘seconda creazione’, attraverso un’evangelizzante educazione.

Al centro della Cappella la pala del martinenghese Gerolamo Poloni. Il dipinto fu eseguito nel 1950, anno in cui Pio XII beatificò la Cerioli. L’altare ligneo, finto marmo, con tutto l’apparato superiore, è opera di Giuseppe Caniana (1740).