Seguire Gesù con Santa Paola Elisabetta

Meditazione per la Festa di Santa Paola Elisabetta Cerioli, nella domenica in cui leggiamo il Vangelo di Marco 1,14-20

In questo fine settimana noi religiosi e religiose della Sacra Famiglia celebriamo con solennità la festa della nostra Fondatrice, che ricorre il giorno 23 gennaio. Lo facciamo insieme alle famiglie che accompagniamo nella missione di educare i loro figli e insieme ai cristiani con i quali preghiamo e celebriamo l’Eucaristia della domenica. Lo facciamo con gioia, perché siamo certi che lei, come i tanti altri santi che conosciamo, ci aiuta a comprendere il Vangelo e a viverlo nel nostro cammino concreto di uomini e donne, di madri e padri, di consacrati e consacrate, di educatori e educatrici. Continue reading

Sul cammino di una stella

Meditazione sulla Parola di Dio della Festa dell’Epifania: Isaia 60,1-6; Salmo 71; Efesini 3,2-6; Matteo 2,1-12

La festa dell’Epifania chiude il ciclo delle feste natalizie (anche se la liturgia lo fa arrivare fino alla festa del battesimo di Gesù, la prossima domenica). Questa festa ricorda la visita di alcuni personaggi un po’ misteriosi, chiamati magi, che vengono da terre lontane, guidati da una stella, e adorano il bambino Gesù portandogli doni. Quando ero piccolo e amavo fare il presepe, questo era il giorno per fare posto, tra le statuine presenti davanti alla grotta, ai tre personaggi dei magi. La storia dei magi è bella, ha i tratti della fiaba; sembra scritta per i bambini… e così anche noi adulti che partecipiamo alla Messa corriamo il rischio di considerarla solo una fiaba, un abbellimento del Natale: invece contiene molto di più. Continue reading

Caro Gesù bambino

come è successo ai pastori, così anche a noi: angeli hanno parlato al nostro cuore, un po’ impaurito per le difficoltà della vita: “non temete, vi annuncio un “vangelo”, una notizia buona, che sarà una grande gioia er tutto il popolo: oggi è nato per voi il Salvatore, il Messia Signore”. Per fede siamo venuti, per incontrare te. Come accadde ai pastori, così accade anche a noi oggi: essi trovarono la cosa più semplice e bella del mondo: una famiglia, una giovane coppia e un bambino appena nato, sistemato in condizioni precarie, ma circondato da tanto amore. Noi, in questo giorno di Natale, riceviamo la promessa che tu sei dentro, nella vita di tutte le nostre famiglie. Tu, autore della vita, non ci guardi da lontano, ma prendi parte alle nostre intime gioie, condividi i nostri nascosti dolori. Tu, venendo al mondo come figlio di una semplice famiglia umana, ci dici che se vogliamo entrare nel tuo mistero, dobbiamo passare per i cammini umani dell’amore: l’amore tra un uomo e una donna, l’amore tra genitori e figli, l’amore per chi chiede una casa e una famiglia. E ci dici anche che se vogliamo essere uomini e famiglia fino in fondo, dobbiamo entrare spesso nella grotta di Betlemme e nella casa di Nazaret, e guardare, e stupirci di quello che lì accade. Oggi chiediamo a Te di visitare le nostre case, di venire e far sentire la tua presenza e speranza nelle nostre famiglie. Continue reading

Un Dio in cerca di famiglia

Meditazione sulla Parola di Dio di domenica 21 dicembre, quarta di Avvento: 1 Samuele 7,1-16; Salmo 88; Romani 16,25-27; Luca 1,26-38

La quarta domenica di Avvento segna l’ultima tappa del cammino che ci porta a celebrare l’incarnazione di Dio. La pagina evangelica che dà il tono a questa domenica ci presenta la scena del dialogo tra l’angelo Gabriele e la giovane Maria. Di fronte a questo mistero, mi sono chiesto più volte: perché Dio ha scelto di venire nel mondo nascendo come ogni figlio dell’uomo? E perché ha chiesto di essere accolto da una donna e un uomo che avevano già iniziato il cammino del loro matrimonio? Con queste domande nel cuore, ascoltiamo in silenzio quanto dice il vangelo. Continue reading

La grande sorpresa del re

Meditazione sulla Parola di Dio di domenica 23 novembre, festa di Cristo Re dell’universo: Ezechiele 34,11-12.15-17; Salmo 22; 1 Corinzi 15,20-26.28; Matteo 25,31-46

Il cammino annuale della liturgia ci conduce attraverso i momenti più significativi della vita di Gesù che gli evangelisti hanno raccolto nei vangeli. Anno dopo anno, ci educa a leggere la nostra vita avvicinandola a quella di Gesù, ci invita a fare nostra la direzione che Egli ha dato al suo cammino di figlio dell’uomo. Un aspetto della nostra vita riguarda la fine, il punto di arrivo del cammino di ciascuno e della storia intera. Gesù ha parlato di questo aspetto e la liturgia ci presenta queste sue parole nelle domeniche che concludono l’anno liturgico, prima di cominciare di nuovo il cammino con il tempo di preparazione al Natale. Secondo Gesù, la conclusione della nostra vita e della storia sarà un incontro con lui stesso, che nella parabola di oggi si presenta allo stesso tempo come pastore e come giudice: è questa immagine che ci conduce a comprendere il significato della festa di Cristo “re dell’universo”, che conclude il ciclo dell’anno liturgico. Continue reading

Il regalo che dà gioia

Meditazione sulla Parola di Dio di domenica 16 novembre: Proverbi 31,10-31; Salmo 127; 1 Tessalonicesi 5,1-6; Matteo 25,14-30

Siamo quasi alla fine dell’anno liturgico, cioè il cammino che la Chiesa ci propone per seguire di domenica in domenica la vita di Gesù, raccontandola ogni volta sempre da capo perchè sempre di nuovo possa illuminare e accompagnare la nostra vita sempre in divenire. L’anno liturgico non si chiude con la morte e risurrezione di Gesù (perché questo mistero centrale lo ricordiamo nella parte dell’anno in cui si realizzò in Gerusalemme, cioè in primavera), ma con le ultime parole di Gesù prima della sua passione, quando parla del suo ritorno alla fine dei tempi.Nella storia che Matteo ci ha tramandato Gesù si trova oggi sulla pendice occidentale del monte degli olivi, e racconta una parabola collegata con il suo ritorno finale. Continue reading

VISITARE LA SANTA FAMIGLIA PER AVERE LA VITA IN ABBONDANZA

CASA SPIRITUALITA’ SACRA FAMIGLIA

in collaborazione con

UFFICIO PER LA PASTORALE DELLA FAMIGLIA DIOCESI DI BERGAMO

 

WEEK-END DI SPIRITUALITA’ PER COPPIE

 

 VISITARE LA SANTA FAMIGLIA PER AVERE LA VITA IN ABBONDANZA

 

DATA DELL’INCONTRO che sarà guidato da p. Gianmario Monza

(alternando momenti di: fraterna condivisione, di respiro con meditazione e preghiera, di contatto con il creato che ci circonda)

 13 E 14 DICEMBRE 2014

La nostra Casa di Spiritualità è sita nel Convento francescano di Santa Maria Incoronata del XV secolo, casa dei religiosi della Sacra Famiglia che vi abitano dal 1868.

Il senso di questi incontri è riscoprire la bellezza dell’essere oggi coppia

 e famiglia capaci di EUCARISTIA, come chiestoci dal nostro Vescovo Beschi, nella sua lettera pastorale,

perché chi ci incontra possa avere la Vita

ed averLa in abbondanza (Giovanni 10,10).

L’offerta richiesta, vien decisa in base a chi pernotta qui e chi no, ed è comprensiva di: cena del  sabato, eventuale pernottamento, colazione e pranzo della domenica, ed utilizzo degli ambienti.

PER I BAMBINI ci sarà un apposito servizio di baby-sitting.

Portare: amore, gioia, pace … Bibbia, lenzuola ed asciugamani.

 

Gli incontri si svolgono presso la Congregazione Sacra Famiglia (Martinengo-BG),

in via Incoronata 1,

con inizio al sabato pomeriggio (da ore 16) e terminano alla domenica (entro ore 17)