Uno strano datore di lavoro

Meditazione sulla Parola di Dio di domenica 21 settembre: Isaia 55,6-9; Salmo 144; Filippesi 1,20-27; Matteo 20,1-16

La parabola che Gesù racconta oggi non ci appare subito come una notizia bella. Ma, per la passione che sta nascendo in noi per il Vangelo, vogliamo non fermarci alla prima reazione e aprire l’orecchio della mente e quello del cuore per ricevere la buona notizia che contiene. Gesù racconta la storia di un piccolo imprenditore agricolo che aveva una vigna e quando arriva il tempo della mietitura va in cerca di operai giornalieri. Continue reading

ITINERARI DI PREPARAZIONE AL MATRIMONIO ED ALLA FAMIGLIA

1° incontro:

Incontrare le altre coppie

sabato 21/02/15         ore 18.00

 

2° incontro:

Da cristiani:incontrarsi con il Dio di Gesù (1)

sabato 28/02/15         ore 18.00

 

3° incontro:

Da cristiani:incontrarsi con il Dio di Gesù (2)

sabato 07/03/15 ore 18.00

 

4° incontro (a livello vicariale):

Aspetti giuridici del matrimonio

martedì 10/03/15 ore 20.45

 

5° incontro

Chiamati alla santità: perdono e dialogo

sabato 14/03/15 ore 18.00

 

6° incontro (a livello vicariale):

Consultorio e famiglia

martedì 17/03/15 ore 20.45

 

7° incontro:

Aperti alla vita: essere padri, madri ed educatori, dono e compito

sabato 21/03/15    ore 18.00

 

8° incontro (a livello vicariale):

Conoscere i metodi naturali

    martedì 24/03/15 ore 20.45

 

9° incontro:

Educarsi al “per sempre”

sabato 28/03/15    ore 18.00

 

10° incontro:

La morale della coppia cristiana

     sabato 11/04/15    ore 18.00

 

11° incontro:

Incontro speciale con i genitori dei fidanzati

     sabato 18/04/15    ore 18.00

 

12° incontro:

Dentro la società e rapporto con la famiglia di origine

     sabato 09/05/15    ore 18.00

 

13° incontro:

Ritiro spirituale

     sabato 16/05/15   

N.B. Quest’ultimo incontro inizierà alle ore 17 con la partecipazione alla Santa Messa; poi alle ore 18 daremo qualche spunto per la preghiera personale e poi faremo un momento di condivisione.

Alle ore 20 circa concluderemo con una pizzata in fraternità.

Gli incontri si svolgono il sabato presso  la Congregazione Sacra Famiglia con inizio

alle ore 18.00 e si rivolgono alle Coppie che intendono celebrare

il Sacramento del Matrimonio entro l’anno 2015.

Alle ore 17.00, nella chiesa dell’Istituto si celebra la Santa Messa festiva.

 

Gli incontri vicariali, il quarto, il sesto e l’ottavo,

si tengono il martedì sera a Romano di Lombardia alle ore 20,45.

 

PROPOSTA DI CATECHESI PER GLI ADULTI

IL CAMMINO DEI DODICI SECONDO IL VANGELO DI MARCO

29 settembre La vocazione cristiana: gioia e la bellezza di seguire Gesù (Marco 1,14-20 e 3,13-19)

3 novembre Vino nuovo in otri nuovi (Marco 2,13-22)

1 dicembre  Le parabole di Gesù (Marco 4,1-9.26-32)

12 gennaio  Pietro (Marco 8,27-33)

2 febbraio Bartimeo (Marco 10,46-52)

2 marzo Gesù muore in croce (Marco 15,33-47)

13 aprile Gesù risorge (Marco 16,1-8)

4 maggio La missione cristiana  (Marco 16,14-20)

8 giugno: L’Eucaristia (Marco 14,17-25) e condivisione fraterna

 

Gli incontri si svolgono il lunedì presso

la Congregazione Sacra Famiglia di Martinengo

con inizio alle ore 20.45

e saranno guidati da p. Gianmario Monza

 

 

ORA E’ IL TEMPO DELLA MISERICORDIA

Casa di Spiritualità Sacra Famiglia

ORA E’ IL TEMPO DELLA MISERICORDIA (P.E. CERIOLI)

ORA E’ IL TEMPO DELLA MISERICORDIA (P.E. CERIOLI)

 

Per l’anno 2014-2015, la casa di Spiritualità “Sacra Famiglia”, qui a Martinengo (BG),

offre le seguenti proposte:

1. accoglienza dei gruppi;

2. corso fidanzati (in accordo col nostro vicariato di Ghisalba-Romano);

3. catechesi per adulti;

4. gruppo diocesano La Casa;

5. week-end di spiritualità familiare (con l’uff. Famiglia diocesi BG).

6. incontri per giovani coppie (con la comm. famiglia vicariale);

7. Visitare Nazaret con Madre Cerioli (in Avvento);

8. Il Signore è vicino a chi ha il cuore ferito (in Quaresima);

9. Esercizi spirituali serali nel mese di maggio;

10. Possibilità di accompagnamento spirituale personalizzato.

Per informazioni contattare p. Gianmario Monza (0363/988098), generalmente

da martedì a venerdì ore 11-12 e 16-18 e/o inviargli una mail a:

casaspiritualitamartinengo@gmail.com

La Casa di spiritualità

La nostra Casa di Spiritualità è sita nel Convento francescano di Santa Maria Incoronata del XV secolo, casa dei religiosi della Sacra Famiglia che vi abitano dal 1868.

La casa dispone dei seguenti ambienti:

-  una Chiesa per 400 persone e 2 chiostriUntitled-1

-  una cappella per l’adorazione eucaristica e la preghiera personale

-  5 sale per conferenze e meeting, luoghi per lavori di gruppo

50 posti letto con camere singole e doppie con servizi privati

ampi spazi aperti per il gioco

- refettorio di 250 posti.

Da notare inoltre che:

- offriamo la possibilità di accompagnare i bambini e i ragazzi con un percorso parallelo agli adulti

- possiamo ospitare contemporaneamente più di 500 persone ogni giorno

- disponibilità del responsabile della casa anche per la predicazione di ritiri, esercizi ed incontri fuori sede.

Per informazioni, contatta p. Gianmario Monza:

casaspiritualitamartinengo@gmail.com

L’unico debito tra fratelli

Meditazione sulla parola di Dio di domenica 7 settembre: Ezechiele 33,7-9; Salmo 94; Romani13,8-10; Matteo 18,15-20.

Facciamo un salto nel vangelo di Matteo e passiamo dal capitolo 16  (in cui Gesù ha cominciato a parlare della sua morte e risurrezione e delle condizioni per seguirlo) al capitolo 18, che raccoglie alcuni insegnamenti di Gesù sul modo con cui i suoi discepoli devono vivere i rapporti tra di loro. Il Vangelo che Gesù annuncia ha al centro il desiderio di Dio di farsi conoscere come Padre per tutti. Come si può vedere se accogliamo oppure no questo annuncio? Nel modo di relazionarci con gli altri. Gesù ci insegna che Dio si aspetta che rispondiamo al suo amore nel modo di vivere insieme agli altri, nel modo di costruire la fraternità. E ci insegna qual è il modo di vivere tra fratelli che dice a noi stessi e agli altri se crediamo che Dio ci è Padre. Il passaggio del vangelo di questa domenica parla della correzione fraterna e della preghiera fatta insieme. Continue reading

Due modi diversi di pensare

Riflessione sulla Parola di Dio di domenica 31 agosto: Geremia 20,7-9; Salmo 62; Romani 12,1-2; Matteo 16,21-17

Stiamo scoprendo che non ha molto senso essere cristiani per dei momenti (la messa della domenica, il funerale di una persona cara), o partecipare alla Messa quando riusciamo a inserirla nel programma del fine settimana. Dio ci offre una relazione viva, un’amicizia in cui metterci in gioco, una alleanza in cui entrare totalmente. La lettura del Vangelo ci aiuta in questa scoperta (anzi, è una delle sue fonti): non ci basta più  conoscere qualche frase a memoria, né sentirci toccati da una bella parabola o un miracolo grandioso. Capiamo che è necessario leggere il Vangelo come una storia continua, e lasciarci coinvolgere, sentirci parte in causa. Ecco un buon motivo per fare della messa domenicale una scelta, un incontro desiderato, un appuntamento programmato prima di altre cose: perché lì possiamo accogliere il Vangelo, seguire la vicenda di Gesù come la proposta di un modo di vedere e rispondere alla vita e a Dio. La pagina di vangelo di questa domenica è un caso chiaro di come è necessario leggere il vangelo come una storia continua e nella quale siamo chiamati in causa: a meno di queste due cose non ci dirà proprio niente! Continue reading

La questione seria del Vangelo

Riflessione sulla Parola di Dio di domenica 24 agosto: Isaia 22,19-23; Salmo 137; Romani 11,33-36; Matteo 16,13-20

Abbiamo accompagnato Gesù durante molte domeniche: ogni volta il Vangelo ci ha offerto la memoria di un incontro, la provocazione di una parabola; ogni volta un annuncio che invitava alla fiducia e stimolava a mettersi in gioco. Nel vangelo di oggi Gesù porta i discepoli in un luogo appartato: vuole condividere con i suoi un nuovo tratto della sua missione, ciò che Dio gli chiede per far conoscere agli uomini il suo amore di Padre. Fa come noi, quando vogliamo condividere qualcosa di profondo e non scontato con le persone che amiamo, prepariamo con cura il momento e il luogo, perché il cuore si apra. Continue reading